Cavitazione ad Ultrasuoni


La Lipocavitazione ad Ultrasuoni si sta rivelando in medicina estetica un valido alleato poiché sta dando eccellenti risultati.
 
Con la lipocavitazione ad ultrasuoni possiamo trattare le adiposità localizzate su addome, braccia, fianchi, glutei, interno ed esterno cosce. I trattamenti sono indolori e non invasivi.
 
Il trattamento ad ultrasuoni deve la sua particolare efficacia all’azione con effetto diatermico (produzione di calore) sul tessuto trattato. Gli ultrasuoni sono delle onde sonore ad elevata frequenza, risultano quindi non udibili, la frequenza d’emissione è a 3MHZ, tale valore permette agli ultrasuoni di penetrare nei tessuti come un massaggio ad alta intensità che si spinge in profondità per mezzo di oscillazioni, con una benefica azione nella lotta alla cellulite.
 
Il trattamento ad ultrasuoni è definito trattamento rimodellante, non è un trattamento chirurgico, l'impiego degli ultrasuoni ha l'effetto di rompere le cellule adipose, non è un trattamento invasivo ed è possibile effettuarlo in ambulatorio medico. Il trattamento ad ultrasuoni contro la cellulite è indolore, le cellule adipose che subiscono l'azione degli ultrasuoni è mirata esclusivamente alle cellule adipose, su gli altri tessuti gli ultrasuoni non hanno alcun effetto. Le cellule adipose colpite una volta disgregate lasciano fuoriuscire i loro liquidi che saranno raccolti e drenati nei vasi linfatici per poi essere smaltiti.
 
Penetrando negli strati più profondi gli ultrasuoni permettono un efficace movimento dei liquidi ristagnanti con il relativo effetto drenante, inoltre il movimento indotto dagli ultrasuoni produce una serie di contrazioni seguite da dilatazioni che nel tessuto inducono un incremento della permeabilità delle cellule facilitando il ricambio intercellulare e favorendo la circolazione del sangue attraverso la pulsazione provocata.