Metodo Souchard


Il metodo Souchard si basa su una netta distinzione di comportamento e ruolo dei muscoli della statica e dei muscoli della dinamica.

Il principio cardine di questa metodica è che i muscoli statici più rimangono accorciati (in contrazione) più diventano retratti e resistenti all'allungamento, mentre quelli dinamici possono essere accorciati (contratti) liberamente e favoriti in questo da un pre-allungamento. Ne deriva che i muscoli statici andranno esercitati in modo eccentrico e quelli dinamici in modo concentrico.

Souchard pone inoltre particolare attenzione al muscolo respiratorio diaframma e al nervo fibroso che lo sostiene, nonché alla sua azione sinergica con i muscoli posteriori e psoas.

Il metodo Souchard, è uno stretching globale attivo.
Migliora il corpo, corregge la morfologia, elimina le rigidità e libera le articolazioni, risolve i problemi muscolari e ne individua le cause, ripara gli inconvenienti dovuti al troppo lavoro dei muscoli statici facendo scomparire i compensi.
E' un metodo dolce e progressivo.